Bilancio, ok emendamento: “300 mila euro per la sanità delle carceri pugliesi”

 

Trecentomila euro per potenziare la sanità carceraria pugliese, attraverso l’acquisto di strumentazione tecnico- diagnostica per la cura e la prevenzione.  E’ l’emendamento che ho presentato ieri in commissione bilancio e che, approvato a maggioranza, è entrato nel testo della finanziaria 2018.
La dotazione di trecentomila euro, dirottata alle Asl pugliesi, è destinata a colmare, almeno in parte, le carenze strumentali medico-sanitarie delle carceri pugliesi in molti casi relative a un deficit di dispositivi diagnostici e di prevenzione. Un piccolo contributo, che può migliorare di molto la qualità della vita dei detenuti”.

Nessun Commento

Inserisci un commento