Degrado Ginecologia, ” Squallore in reparto ed epidurale col contagocce. Sanità Emiliano è in stato pietoso”.

“Partorirai nel dolore”…e pure nel degrado” .
La citazione biblica, rivisitata e corretta, è purtroppo l’istantanea della sanità targata Emiliano.
Pochi ancora i parti i analgesia ( per carenza di anestesisti) e troppo lo squallore legato ad incuria e sovraffollamento nei reparti.

“Ancora a molte donne è negato il parto naturale in analgesia nelle strutture ospedaliere pubbliche della regione. A questo si aggiunge il degrado che emerge dalle testimonianze delle partorienti al Policlinico di Bari di questi giorni, che raccontano di scarafaggi nel reparto, barelle nei corridoi e lettini ginecologici senza staffe che costringono le donne a mantenersi le gambe durante le spinte.

È chiaro quindi che al di fuori degli spot auto-celebrativi del governatore, che raccontano una immaginifica sanità pugliese, c’è invece lo squallore di ospedali sporchi, inadatti, e la vergogna di un diritto negato in Puglia ormai da troppi anni: il parto indolore”

Nessun Commento

Inserisci un commento