Formazione ex Ilva in cig, ” dopo Due anni ancora nulla di fatto”.

“Ancora nulla di fatto per la formazione dei 1700 ex Ilva, in cig a zero ore, che dal 2018 attendono i corsi di riqualificazione della Regione.
Gli ex dipendenti sono dal 2018 nel limbo, in attesa di essere riqualificati e reimpiegati. La Giunta, invece, è ferma agli annunci.

“Sul tema, abbiamo perso il conto degli annunci, a cui non sono mai seguiti i fatti.
Senza riqualificazione, per questi lavoratori è praticamente impossibile riposizionarsi nel mercato del lavoro. Più tempo passa, più è alta la possibilità che restino esclusi dalla popolazione attiva.

È facile parlare di piano “b”, di riconversione ma, nei fatti, nulla è stato prodotto a partire dalla riqualificazione di questo personale che avrebbe dovuto svolgere, con una adeguata formazione professionale, un ruolo da protagonista nelle attività di bonifica.
Emiliano attivi subito l’iter per l’avvio dei corsi, metta da parte la demagogia e la retorica, fin qui riservata a sindacati e lavoratori, riconosca le legittime aspettative dei lavoratori. La pazienza è finita”.
3 luglio 2020

Nessun Commento

Inserisci un commento