Parrucche a pazienti oncologici, via ai rimborsi dal primo agosto

A partire dal primo agosto sarà possibile richiedere alla sede Asl di appartenenza il modulo di rimborso dell’acquisto di parrucche per pazienti affetti da patologia oncologica. Il contributo previsto è di un massimo di trecento euro. 
A comunicarlo è Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza italia, promotore del testo di legge 8/2017 sul contributo per l’acquisto di parrucche a pazienti oncologici, sottoposti a chemioterapia.
“A presentare la domanda sono tutti i pugliesi che abbiano acquistato una parrucca a partire dal primo gennaio del 2017 e che possano dimostrarne il pagamento a partire da tale data. Ai cittadini basterà recarsi nel distretto dell’ azienda sanitaria di riferimento e richiedere il modulo predisposto dalla Regione per i rimborsi. La richiesta potrà essere compilata direttamente dal paziente o da un familiare. C’è tempo, per inoltrare la domanda, fino alla fine dell’anno.
Tre mesi dopo l’approvazione della legge il contributo sarà finalmente disponibile: è infatti delle scorse ore l’invio, da parte de gli uffici regionali, sia del format di domanda che delle istruzioni ai direttori Asl. I cittadini potranno essere supportati, per le informazioni, oltre che dal personale addetto dell’Asl, anche dalle associazioni di volontariato impegnate direttamente nell’assistenza a pazienti oncologici.
Domanda di ammissione al contributo per il rimborso della spesa per l’acquisto di parrucca (l.r. n. 8/2017)
In allegato format domanda: Clicca qui

Nessun Commento

Inserisci un commento