Pdl vaccini, «Sancire diritto di essere protetti da immunità altrui»

Pdl vaccini, Sancire diritto di essere protetti da immunità altrui

“Il diritto di ogni bambino di essere protetto dall’immunità di chi lo circonda dovrebbe essere riconosciuto per legge. Per questo la querelle sulla presunta incostituzionalità della pdl sui vaccini è pretestuosa, ridicola e denota, da parte di chi la scatena, sciatteria politica nell’affrontare temi seri di Sanità pubblica”.
“Istituire l’obbligo della profilassi per l’accesso a scuola è un atto di civiltà e di progresso, tutte le Regioni che lo hanno già fatto si sono mosse nell’alveo delle legalità, legiferando nella fascia scolastica di competenza: zero-sei anni. La vera novità, invece, è contenuta nel decreto legge del Ministro della Salute che estende, giustamente e per competenza, le prescrizioni vaccinali a tutti i gradi della scuola dell’obbligo”.
“Rasenta l’assurdo poi sentire blaterare di lesione del diritto allo studio. Allora chiedo: chi si preoccupa del diritto allo studio di quei bambini che non possono vaccinarsi, a causa di patologie varie, e che non possono frequentare la scuola per assenza di immunità di gregge? In Puglia, per il morbillo, siamo undici punti sotto la soglia di protezione (84%). Ecco perché è giusto che lo Stato intervenga e istituisca l’obbligo della profilassi: per garantire il diritto a tutti, anche a chi non può vaccinarsi, di essere protetto dall’immunità di chi gli sta intorno”.
“Auspico la discussione martedì prossimo, in Consiglio, della pdl regionale sui vaccini ad eventuale integrazione del decreto legge Lorenzin , la cui approvazione è prevista in settimana”

Nessun Commento

Inserisci un commento