Puglia “ponte” col Governo per salvare Radio Radicale

La Puglia si fa ponte con il Governo per salvare Radio Radicale. Questo l’esito della mia mozione, votata dall’intero Consiglio Regionale ad eccezione del Movimento Cinquestelle.
“Si tratta di salvaguardare un’emittente divenuta nel tempo patrimonio storico, politico e culturale comune”.
Con l’approvazione della mozione l’Aula ha impegnato il presidente della Regione Puglia a farsi parte attiva nei confronti del Governo nazionale e del ministero per lo sviluppo economico, perché vengano intraprese tutte le iniziative per garantire il rinnovo della convenzione con Radio Radicale per la trasmissione delle sedute parlamentari. Il Consiglio ha chiesto il ripristino della legge 230 del 1990-

Mozione Radio Radicale

Nessun Commento

Inserisci un commento