Regionale 8, “Inviamo tutti una mail al ministro Provenzano, chiediamo di avviare subito i cantieri”

“Chiediamo, con una mail al Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, anche per la strada Regionale 8,  l’esportazione del modello Ponte Morandi, di Genova. È un risultato che possiamo ottenere, se tutti insieme uniamo le forze”.
Con questo invito, mi rivolgo ai concittadini ed agli amministratori della provincia di Taranto.
“Abbiamo bisogno di spendere le risorse pubbliche destinate all’opera, aprendo velocemente i cantieri e fermando il saccheggio, annunciato da Michele  Emiliano.
Con le procedure vigenti, il Presidente  avrà mano libera nel de-finanziare l’opera e dirottare le risorse altrove. L’iter  per la realizzazione della “Strada”  impone tempi biblici, incompatibili con la partenza immediata dei lavori. Invece  bisogna snellire le procedure e avviare quanto prima i cantieri.
Sono decenni che attendiamo l’opera, strategica per il futuro del nostro territorio. Basta con la politica degli annunci, delle vagonate di milioni sulla carta e delle puntuali retromarce.
Ora basta. Vi chiedo di unirvi a me nel richiedere l’ avvio dei cantieri al Ministro per il Sud”.

Di seguito il testo da inoltrare.
⬇️⬇️⬇️
——————————————————————————-

📧DESTINATARIO:  segreteria.ministroprovenzano@governo.it
OGGETTO:  Regionale 8, blindare le risorse e replicare il modello Ponte Morandi.

“Gentilissimo Ministro, scrivo per chiederle di replicare anche a Taranto  quanto è avvenuto a Genova, per il Ponte Morandi.
Noi attendiamo da  decenni la realizzazione della “Regionale 8”, opera inserita nel Patto per La Puglia. Ma il governo regionale ha deciso in questo momenti  di liberare le risorse destinate all’infrastruttura e destinarle alla emergenza Covid-19.
L’opera è composta da 3 lotti, per un totale di  193 milioni di euro  e, lo scorso febbraio, aveva raggiunto una svolta epocale in quanto la Provincia di Taranto aveva depositato presso la Regione Puglia la Valutazione di impatto ambientale con riferimento al primo lotto.
La prego di fare tutto il possibile  per blindare l’intero ammontare delle risorse, ma soprattutto per avviare i lavori,  perché risulta insopportabile osservare che ci sono zone d’Italia in cui grandi opere si annunciano e realizzano nel giro di pochi mesi e zone in cui diventano creature mitologiche di cui, di generazione in generazione, si sente parlare senza mai vederle realizzate.
Senza questa opera il futuro non ci appartiene. Se è vero che dal male può nascere il bene, si spendano le risorse del Patto per la Puglia di tutti e tre i lotti avviando la realizzazione della Regionale 8 con lo stesso modello ponte Morandi, di  Genova, che in un terribile periodo di crisi economica, darà linfa al tessuto imprenditoriale locale.
Cordiali saluti”.

——————————————————————————

27 aprile 2020

4  Commenti
  • Michele Conserva
    Pubblicato alle 20:18h, 27 aprile Rispondi

    È indispensabile per la viabilità che favorisce il turismo. Una strada patallela all attuale litoranea impraticabile durante l’estate.

  • Frullo
    Pubblicato alle 17:39h, 28 aprile Rispondi

    La devono eseguire imprese come quelle del ponte morandi genova

  • Rosa D' Ippolito
    Pubblicato alle 05:25h, 29 aprile Rispondi

    Buongiorno Ministro,sono una tarantina che vede iniziare i lavori sulle strade,cantieri aperti che non si chiudono mai,vorrei vedere la mia città con le strade finalmente finite, che agevolino gli spostamenti non solo dei suoi cittadini ma anche dei turisti che potrebbero venire qui quest estate, perché la nostra città è bella ma deve potrr essere anche vivibile e il ponte Morandi di Genova ci dimostra che i lavori iniziano ma finiscono.anche

  • Giuseppe Siragusa
    Pubblicato alle 14:50h, 29 aprile Rispondi

    Sarebbe ora che si mettesse fine con i bla bla di una politica tutta a delle enunciazioni di inizio lavori che dura da circa trent’anni per la realizzazione della regionale 8,. Infrastruttura importantissima per lo sviluppo economico sociale e di sicurezza stradale del versante orientale della provincia di Taranto. La politica tutta a lucrato consensi su promesse mai realizzate con un turnover di personaggi politici vecchi e nuovi
    l’auspicio di questo territorio è che questo sia il momento e l’atto finale di questa telenovela vergognosa .grazie

Inserisci un commento