Il furore ideologico di qualche nostalgico della sinistra veterocomunista, misto alla salvaguardia di inconfessabili interessi spartitori, deve avergli offuscato la capacità di comprendonio. Semplifico: in Puglia non c’è un piano dei Rifiuti, né impianti pubblici, ma continuano a moltiplicarsi le Agenzie deputate a gestirli. Asserire l’inutilità...